Siti coin miners? Si bloccano con un’estensione del browser!

In un precedente articolo ho parlato del caso che ha visto The Pirate Bay sorpresa a minare criptovaluta sfruttando le CPU dei computer degli utenti connessi al sito.

Tale operazione avveniva per mezzo dell’inserimento di un Javascript cryptocurrency miner all’interno del piè di pagina del sito che – all’insaputa degli utenti – svolgeva tutte le operazioni menzionate. Tuttavia, The Pirate Bay non è certo il solo sito ad utilizzare questo espediente. Ad esempio, come riportato in questo articolo di Tom’s Hardware, moltissimi siti di streaming illegale utilizzano script per il mining.

È possibile bloccare questi Javascript? Assolutamente sì. Basta installare un’apposita estensione per il browser che procederà a bloccare tutti i tentativi di sfruttare le risorse del computer per minare criptovaluta.

Per fare un esempio, tra le più celebri vi sono Anti Miner per Google Chrome e No Miner per Firefox, ma è possibile trovarne molte altre tra le estensioni disponibili per i vari browsers.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...